Automazione di Stampa con Excel

Automazione di Stampa con Excel

Conoscete tutte le opzioni che offre Excel per importare, combinare e stampare automaticamente i dati?

Excel consente la stampa di codici a barre sequenziali sul prodotto con la sua opzione di input semplice e stabile. Un modulo dati viene utilizzato per inserire ripetutamente i dati in un sistema. In alternativa, le informazioni desiderate potrebbero anche essere scansionate usando un codice a barre e inserite in Excel.

Tali moduli di dati sono chiamati maschere di input in Microsoft Excel. Rendono molto facile l’immissione di nuovi dati in una tabella o in un database. I dati esistenti possono essere modificati e cercati.
Le informazioni sui codici a barre possono di solito essere importate in Excel con il software del lettore di codici a barre incluso (scanner di codici a barre). Excel offre componenti aggiuntivi anche per lo stesso scopo.
I dati preesistenti, inseriti manualmente o acquisiti da un codice a barre esistente possono essere trasformati in un nuovo codice a barre in questo modo.

Il modo migliore di utilizzare e combinare queste molte combinazioni in Excel deve essere valutato caso per caso. Un esempio di applicazione riuscita per la stampa efficiente di codici a matrice di dati si riflette nel nostro rapporto utente su Würth Elektronik.
I modelli VILLA-REINER jetStamp® stampano i codici direttamente su un prodotto semilavorato con un generatore di codici a
matrice di dati Excel.
Il codice DataMatrix offre uno standard industriale solido e comune per l’identificazione leggibile da una macchina. La stampa di
tali codici è diventata una funzione standard dei dispositivi di marcatura VILLA-REINER.

NO LABELS, NO LIMITS
Keep Coding Simple

Condividi su:

Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su facebook
Facebook